Tempo di lettura: 1 minuto

Salerno – Una corsa contro il tempo per cercare di salvare la vita alla sfortunata rumena di 38 anni che ieri è stata accoltellata da un 63enne con un coltello da cucina al culmine di un litigio in strada. Subito trasferita all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, E. D., queste le sue iniziali, è stata sottoposta ad intervento immediato per ricucire il pericardio e il ventricolo destro, entrambi lacerati dalla punta del coltello. La donna resta in prognosi riservata, ma è vigile e non ha danni neurologici evidenti, come recita il bollettino medico. Non ci sono ulteriori danni d’organi importanti ad esclusione di una lieve sofferenza epatica e renale.