Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – Gli agenti della Polizia di Stato in forza alla Sezione Volanti hanno tratto in arresto nel pomeriggio di oggi un salernitano di 42 anni per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L’uomo è stato controllato su strada da una pattuglia della Volante in via Limongelli nel quartiere di Pastena. Gli agenti hanno rinvenuto sette dosi di eroina all’interno di un “finto” accendino al cui interno era stata ricavata una cavità per occultarvi all’interno gli involucri. Immediatamente il personale delle Volanti effettuava una perquisizione domiciliare presso la sua abitazione nel quartiere Matierno, all’esito della quale venivano rinvenute altre numerosi dosi di stupefacente, cocaina ed eroina, oltre ad una somma di denaro e a quanto necessario per il confezionamento. In particolare, nell’appartamento sono state rinvenute cinquantatré involucri di cellophane con chiusura termosaldata contenenti sostanza stupefacente tra eroina e cocaina per un totale di 13 grammi già pronti per lo spaccio. Inoltre, veniva scoperta una cassettina di sicurezza in ferro “camuffata” a mo’ di libro, con all’interno la somma di euro 1.630 euro unitamente a vari bilancini di precisione, una calcolatrice ed un’agenda di colore rosso, oltre a tutto il materiale necessario per il confezionamento della sostanza stupefacente, tra cui vari pezzi di bustine, un cucchiaino con tracce di polvere bianca, involucri vari ed un coltello a serramanico. Pertanto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’uomo veniva associato alla Casa Circondariale di Fuorni-Salerno in attesa del rito direttissimo previsto nella giornata di domani.