Tempo di lettura: 2 minuti

Preoccupati per lo stato del ponte che attraversa il fiume Asa a Pontecagnano Faiano, i rappresentanti di Sinistra Italiana hanno depositato questa mattina presso la Procura di Salerno un esposto per chiedere di accertare eventuali violazioni per il comportamento dei vari enti che sono stati coinvolti nella segnalazione ed in particolare della Provincia che è il principale responsabile per la manutenzione e messa in sicurezza della viabilità.

In un comunicato il rappresentante del partito ricorda che dallo scorso 4 giugno, a seguito di un post apparso su Facebook, si è palesato lo stato di usura e di degrado delle travi del ponte sul fiume ASA lungo la strada provinciale 175 litoranea in località Magazzeno di Pontecagnano Faiano. Ma la PEC inoltrata all’ufficio Viabilità della Provincia di Salerno, l’Ufficio Prevenzione della Provincia di Salerno, la Polizia Provinciale di Salerno, la Polizia Municipale di Pontecagnano Faiano e l’Ufficio Sicurezza della Prefettura di Salerno, non ha sortito alcun effetto. “Neanche il Comune di Pontecagnano Faiano ha dato alcun riscontro alla segnalazione né abbiamo avuto evidenza sia intervenuto presso la Provincia visto che il ponte ricade nel suo territorio – scrive Sinistra Italiana aggiungendo che- l’inerzia di questi enti anche in presenza di un potenziale pericolo ci preoccupa ma d’altronde basta guardarsi intorno e vedere il degrado della viabilità per rendersi conto che non sono neanche capaci di gestire l’ordinario”.