Tempo di lettura: 1 minuto

Vietri sul Mare (Sa) – La Guardia di Finanza di Cava de’ Tirreni, su disposizione della Procura, ha eseguito un sequestro preventivo di beni, emesso dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Salerno, fino alla concorrenza di circa 360.000 euro nei confronti di una società di persone attiva nel settore farmaceutico a Vietri sul Mare (SA), il cui socio unico e amministratore, in concorso con altri due indagati, si è reso responsabile del reato di “omessa presentazione della dichiarazione”, previsto e punito dall’art. 5 del D.Lgs. 74/2000.

Le attività investigative, svolte dai Finanzieri di Cava de’ Tirreni, sono scaturite da una verifica fiscale, i cui approfondimenti hanno portato ad accertare il concorso dei vecchi soci/amministratori con l’attuale rappresentate legale della società nella omessa presentazione della prescritta dichiarazione dei redditi relativa all’anno d’imposta 2015 con una imposta evasa ai fini H.DD. di circa euro 360.000.

Sono stati sottoposti a sequestro le disponibilità finanziarie, diritti reali di godimento su immobili, nonché quote societarie e partecipazioni in altre società, riconducibili agli indagati, per un valore complessivo di oltre 350.000 euro.