Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – Antonio Ferraro, il neo manager oggi al suo primo incontro ufficiale da amministratore unico della Salerno Pulita, svolgerà l’incarico a titolo completamente gratuito così come previsto dalla legge Madia, per chi è in età da pensione. È uno degli aspetti chiariti oggi, a margine della riunione che si è svolta al Comune di Salerno, con i lavoratori e le organizzazioni sindacali quale primo momento di confronto con il nuovo manager sul riassetto organizzativo della società che proprio nel braccio di ferro ha visto l’ormai ex amministratore, Nicola Sardone decidere di mollare la presa e di dimettersi. Proveniente da Salerno energia, la domanda specifica di una possibile sinergia che da tempo viene ventilata anche come ipotesi di assorbimento all’interno della holdings salernitana, Ferraro non ha negato che la sua esperienza passata potrà essere determinante per stimolare questo tipo di collaborazioni. Ma in ogni caso ha garantito che la priorità sarà capire quali sono e se ci sono i reali problemi dell’azienda.