Tempo di lettura: < 1 minuto

Un nutrito gruppo di persone provenienti anche da Sarno ha partecipato alla manifestazione che si è svolta questa mattina sotto Palazzo Santa Lucia a Napoli ancora una volta per chiedere il disinquinamento del bacino idrografico del fiume Sarno.

Un flash mob di cinque minuti, organizzato dal gruppo Sarno 2020 #oraègiàtardi ma anche la lettura degli articoli del manifesto redatto con tutti i punti relativi alle richieste che accomunano cittadini ed associazioni ambientaliste nella battaglia per risanare il corso d’acqua.

La manifestazione sotto gli uffici della Regione Campania vuole porre in luce, da parte degli organizzatori, l’assenza di interventi concreti sul fiume, ma anche sulla rete fognaria, collettori e depuratori. Le persone hanno chiesto anche attraverso il manifesto dei controlli più serrati a tutela della salute dei residenti nei territori attraversati da un corso d’acqua. Proprio ieri il governatore della Regione Campania in un sopralluogo a Nocera Inferiore nei pressi di uno degli affluenti del fiume Sarno ha, invece, ribadito tutti gli interventi già programmati dalla regione Campania in questa direzione.