- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

È un bilancio soprattutto di fronde di rami e palme e piccoli alberi caduti quello che racconta della notte appena trascorsa nel comune capoluogo alle prese con l’emergenza maltempo. L’allerta arancione emanata dalla Protezione civile regionale che pure ha fatto registrare un violento nubifragio, accompagnato dal vento, a Salerno  non sembra aver causato grossi disagi se non per alcuni alberi caduti. Uno dei problemi maggiori è stato causato da un tombino che si è scoperchiato su via Lungomare Trieste, rendendo necessario l’intervento dei tecnici comunali che hanno transennato l’area. Un albero di piccole dimensioni è invece caduto nei pressi del teatro municipale Giuseppe Verdi. Diversi anche i rami che sono stati prontamente rimossi e che avevano invaso la carreggiata.