Tempo di lettura: 2 minuti

Bellizzi (Sa)- È salernitana, residente a Bellizzi, la volontaria Annamaria Ronca, ex operatore umanitario di Medici Senza Frontiere, che da alcuni mesi si è trasferita per lavoro negli Emirati Arabi, insieme al marito e al figlio Alessandro.  

Ronca e il figlioletto Alex sono infatti, gli autori del libro “Alex B. – avventure negli Emirati Arabi Uniti”, che vede quale protagonista Alessandro, un bambino italiano che si trasferisce a Dubai con la famiglia e scopre le bellezze del Paese straniero dove si ritrova alle prese con la risoluzione dei casi misteriosi con alcuni compagni di scuola. Il volume, in vendita online, in lingua italiana ed inglese, sarà pubblicato anche in arabo e in francese.  “Il lockdown qui è stato molto duro – racconta Ronca – si poteva uscire solo due volte a settimana per andare al supermercato o dal medico e bisognava ottenere l’approvazione della polizia tramite una App” .  

“Per lungo tempo i bambini non erano ammessi in nessun luogo chiuso come supermercati e centri commerciali – spiega l’autrice. – Dopo il primo mese di chiusura mio figlio ha iniziato ad essere triste e voleva vedere i compagni, non gli piaceva più la didattica a distanza. Inoltre, si sentiva frustrato dall’impossibilità di scegliere i libri da leggere ed è stato così che ho pensato di scrivere per lui e con il suo aiuto delle storie di investigazione che sono il suo genere preferito”.