Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – Turno infrasettimanale stimolante per la Todis, una partita importante ma da vivere senza assilli ed esclusivamente con la voglia di dimostrare di poter dire la propria nel torneo di Serie B femminile. “Ma al cospetto di Capri, che gioca in casa e parte con i favori del pronostico, visti i nomi e la qualità delle giocatrici, servirà la migliore partita da parte nostra per provare a fare un’impresa”, ammonisce Aldo Russo, allenatore salernitano. Domani pomeriggio alle 17 le granatine si presenteranno al PalaVesuvio di Ponticelli – dove la JustMary Capri ha il suo quartier generale per le gare casalinghe – per far visita alla capolista nella gara valevole per la quinta giornata di campionato. Ruolini di marcia importanti per entrambi: quattro successi in altrettante partite per le isolane allenate da Paolo Falbo, ex di turno, mentre Salerno è ferma a tre vittorie (ma ha una gara in meno, quella contro la Lowengrube Taranto, che sarà recuperata il 14 aprile). Capri ha regolato, nell’ordine, Cercola, Catanzaro, Potenza e Taranto. La Todis ha sconfitto Potenza, Battipaglia e Cercola.

“Arriviamo a questa partita con una buona condizione emotiva, ma siamo consapevoli che affronteremo una squadra che non nasconde le proprie velleità per il salto di categoria. – aggiunge coach Russo – Andremo lì senza pressioni eccessive: l’obiettivo è fare la migliore prestazione possibile, testarci in relazione a un avversario che ha qualità e talento individuale nelle sue giocatrici. Vogliamo capire anche qual è il nostro livello di crescita come squadra, dovremo cercare di opporre la forza del nostro gruppo ed essere capaci di rimanere attaccati alla partita. Sarà importante l’aspetto mentale. Entrambe le squadre si sono ‘studiate’ attraverso i video; faremo tutto il possibile ma servirà la migliore Todis Salerno”. JustMary CapriTodis Salerno si disputerà ovviamente a porte chiuse e sarà arbitrata da Arianna Del Gaudio di Massa di Somma (NA) e Alessandro Gensini di Cercola (NA).