Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – Ecco l’ottava meraviglia. Per l’ottava volta a partire dalla stagione 2009/2010 ad oggi (nono titolo tricolore nella storia cittadina) la Jomi Salerno sale sul tetto d’Italia e conquista la serie A Beretta 2020/2021. La squadra allenata da coach Laura Avram supera tra le mura amiche della Palestra Caporale Maggiore Palumbo la Mechanic System Oderzo con il risultato di 37 – 32 dopo i tempi supplementari (p.t. 17-13; s.t. 30-30) .

Gara equilibrata nei sessanta minuti regolamentari. Le ospiti perdono subito Poderi per infortunio e gioca la carta Costa nel ruolo di centrale. La Jomi Salerno dopo 11′ trova la rete che vale il 7 – 5. Oderzo non ci sta e piazza un break di tre reti, Vitobello realizza così la rete del 9 – 8. Le due formazioni sono in parità (10 – 10), poi la Jomi Salerno allunga sino al 13 – 10. Le ospiti devono fare i conti anche con il cartellino rosso al portiere Meneghin. Il sette salernitano allunga ancora con Gomez e Canessa Perez (15 – 10). La prima frazione di gioco si chiude con la Jomi Salerno avanti con il punteggio di 17 – 13.

Nel secondo tempo parte subito forte Oderzo che piazza un break di quattro reti a zero con Duran e Costa (19 – 17). La rincorsa è lunga: dura altri quattro minuti di gol a gol continui. Il pari (24-24) lo trova Di Pietro. L’ultimo quarto d’ora è un tunnel senza luce. Impossibile pronosticare la fine. Le ospiti hanno il match point tra le mani al 27′, Duran con il sette metri porta Oderzo sul 29 – 27. Capitan Napoletano e compagne non hanno nessuna intenzione di mollare. Gomez prima e Dalla Costa a 5” dal suono finale della sirena chiudono i sessanta regolamentari sul 30 – 30. Si va ai supplementari. Nei due extra time la Jomi Salerno domina, chiude con un parziale di 7 – 2 e chiude la contesa sul 37 – 32. Può esplodere la festa. La Jomi Salerno è campione d’Italia.