Tempo di lettura: < 1 minuto

Prosegue anche oggi presso il centro commerciale Le Cotoniere la protesta dei lavoratori del settore pulizie che operano all’interno del centro commerciale La Fabbrica situato nella zona industriale di Salerno. Entrambe le strutture commerciali sono infatti di proprietà di Gianni Lettieri ma poiché nella prima, dove operano i lavoratori in protesta scarseggiano le presenze, il sindacato ha deciso di trasferire l’agitazione presso il secondo centro commerciale situato a Fratte per mettere in evidenza l’esasperazione dei dipendenti. A dare voce e a sostenere la battaglia è Angelo Rispoli della Fiadel. Ieri  gli stessi operai de “La Fabbrica” avevano protestato al Comune di Salerno, chiedendo  un incontro con il governatore Vincenzo De Luca. Con monte orario ridotto e stipendio al minimo, i lavoratori hanno manifestato sotto i portici, ai piedi di Palazzo Guerra, esponendo uno striscione eloquente: «Vergogna». Lo stesso striscione che hanno apposto anche oggi