Tempo di lettura: 2 minuti

Incremento del traffico nei porti di Napoli e Salerno nei primi otto mesi del 2017. I dati sono estremamente positivi: rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso il traffico commerciale ha segnato una notevole impennata.

TRAFFICO MERCI – Nel settore nel container l’aumento è pari all’11,07% nel porto di Napoli (343.883 contenitori in teu movimentati nei primi otto mesi del 2017 contro i 309.606 dello stesso periodo del 2016) e del 13,07% nel porto di Salerno (287.243 nel 2017 contro i 254.048 del 2016 contenitori in teu). La crescita complessiva dell’Adsp Tirreno Centrale raggiunge l’11,97%, con un totale complessivo contenitori movimentati di 631.126.

TRAFFICO PASSEGGERI – Anche per quanto riguarda il traffico passeggeri arrivano buone notizia: i porti di Napoli e Salerno segnano un incremento complessivo del 6,03% nei primi otto mesi del 2017.  Nel porto di Napoli sia il traffico per le isole del Golfo sia per le isole maggiori risulta in crescita del 4,18%, con un volume complessivamente pari a 4.870.809 passeggeri, rispetto ai 4.675.601 nei primi otto mesi del 2016. Il porto di Salerno registra un forte crescita del 26,36% con 539.186 per i primi otto mesi del 2017 rispetto ai 426.713 dell’analogo periodo dell’anno precedente.

TRAFFICO CROCERISTICO – Solo nel settore del traffico croceristico si continua a verificare, sia a Napoli che a Salerno, il calo di traffico previsto, che tocca per Napoli  il – 28,78% rispetto allo stesso periodo del 2016 (606.940 croceristi nel 2017 contro 825.235 nel 2016). Il porto di Salerno registra nel traffico croceristico il – 34,18%  nei primi otto mesi del 2017, con 47.956 croceristi contro i 72.862 del 2016.