Tempo di lettura: 3 minuti

di Mariateresa Conte

Pollica (Sa)- Un disegno di legge per la costituzione di una commissione parlamentare d’inchiesta sull’omicidio del sindaco di Pollica, Angelo Vassallo. È quanto depositato in queste ore al Senato, il parlamentare del Gruppo Misto, Matteo Richetti, che ha aderito nei giorni scorsi, all’appello ai parlamentari emiliani del sindaco di Fiorano Modenese, Francesco Tosi, di istituire una commissione parlamentare d’inchiesta sull’omicidio del sindaco pescatore, Angelo Vassallo.

Pescatore di professione, iscritto al Pd, il sindaco di Pollica, Angelo Vassallo venne trucidato da mani armate ed ancora ignote, con nove colpi di pistola la sera del 5 settembre 2010 mentre stava facendo rientro a casa a bordo della sua auto. Conosciuto come il sindaco ambientalista, Vassallo si è battuto per la tutela del mare, dell’ambiente e la lotta allo spaccio di droga nella cittadina cilentana.

Dopo l’assassinio di Vassallo sul quale indaga la Procura della Repubblica di Salerno, i fratelli del primo cittadino, Dario e Massimo Vassallo, hanno dato vita alla fondazione intitolata al sindaco pescatore che da nove anni si batte per chiedere verità e giustizia sull’omicidio e che conta al suo interno tra migliaia di professionisti, amministratori e sindaci di tutta Italia che nel nome di Angelo Vassallo portano avanti battaglie di legalità e progetti per la tutela dell’ambiente. Ad affiancare la fondazione, il sindaco Tosi che con una lunga missiva inviata 10 giorni fa ai parlamentari emiliani, ha chiesto di farsi promotori di azioni per l’istituzione di una commissione parlamentare d’inchiesta sul caso Vassallo.

Appello a cui Richetti, non ha esitato a rispondere, aderendo subito- “Fare luce sul barbaro assassinio del sindaco Vassallo è un dovere delle Istituzioni del nostro Paese-scrive in un post su Facebook il senatore del Pd. -Ancora oggi, la memoria del “sindaco pescatore” non ha trovato né pace e né giustizia. La morte di Angelo Vassallo- spiega Richetti – rappresenta una pagina tra le più cupe e inquietanti della vita politica a del Paese e le recenti indagini giornalistiche restituiscono in maniera ancora più netta quanto il lavoro del sindaco Vassallo stesse contrastando fenomeni di criminalità, illegalità e corruzione. Accogliendo l’invito del sindaco Tosi- spiega- ho depositato un progetto di legge per l’istituzione di una commissione parlamentare d’inchiesta che faccia luce sull’assassinio del “Sindaco Pescatore”. È necessario-conclude Matteo Richetti- restituire alla famiglia Vassallo, alla Fondazione e all’intero Paese, piena verità, quale condizione indispensabile per un esercizio pieno di memoria e riconoscimento all’impegno politico e civico di Angelo Vassallo”.