Tempo di lettura: < 1 minuto

Ha preso il via, presso il Grand Hotel di Salerno, il convegno nazionale promosso dall’Ordine nazionale degli ingegneri su “Il paese in sicurezza: le istituzioni e le professioni”. Assenti il capo della Protezione Civile Borrelli ed il ministro della Salute, invitato a partecipare quando non era esplosa ancora l’emergenza coronavirus, il convegno, al quale partecipano i presidenti degli ordini degli ingegneri provenienti da tutta Italia, vuole analizzare il sistema delle norme previste per la sicurezza e gli interventi di mitigazione del rischio.

Come ha evidenziato, nel corso del suo saluto di intervento il presidente dell’ordine nazionale degli ingegneri nazionale, Armando Zambrano occorre parlare di sicurezza fuori dalle emergenze, nei periodi di pace. Presente anche il presidente del consiglio superiore dei Lavori pubblici,  Massimo Sessa al quale è affidata la relazione sulle norme tecniche per la prevenzione dei rischi.