Tempo di lettura: 2 minuti

Pagani (Sa) – Prima vittoria in campionato per la Paganese, a cui fa evidentemente bene la cura Grassadonia. Gli azzurrostellati hanno sconfitto 1-0 il Catania al Marcello Torre grazie alla rete di Diop al 69′, arrivata tra l’altro quando i campani erano rimasti già in nove uomini a causa dell’espulsione di Sussi per doppio giallo. Il senegalese, subentrato a Guadagni al primo minuto della ripresa, ha insaccato alle spalle di Stancampiano con una conclusione sugli sviluppi di un calcio piazzato.

Il Catania a inizio ripresa era andato vicinissimo al vantaggio nella circostanza che aveva portato al rosso per Sussi, autore di un fallo da rigore ai danni di Russotto. Sul dischetto però Ceccarelli si era fatto ipnotizzare da Baiocco, abile a capire e intercettare le intenzioni dell’avversario. Per la Paganese tre punti d’oro che danno morale dopo un avvio stentato. 

PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Sbampato, Murolo, Schiavi; Sussi, Cretella, Vitiello, Tissone, Manarelli; Castaldo, Guadagni.
In panchina: Caruso, Scanagatta, Pica, Schiavino, Perlingieri, Volpicelli, Zanini, Zito, Del Regno, Diop, Piovaccari, Iannone. Allenatore Gassadonia

CATANIA (4-3-3): Stancampiano; Calapai, Ercolani, Monteagudo, Pinto; Rosaia, Maldonado, Provenzano; Ceccarelli, Sipos, Russotto
In panchina: Sala, Pino, Ropolo, Albertini, Zanchi, Izco, Cataldi, Piccolo, Greco, Biondi, Moro, Russini. Allenatore: Baldini

ARBITRO: Enrico Maggio (Lodi)
Assistenti: Giuseppe Centrone (Molfetta) e Mauro Dell’Olio (Molfetta)
Quarto uomo: Andrea Ancora (Roma 1)