Tempo di lettura: 2 minuti

Pagani – La Paganese riesce nell’impresa di ribaltare la sconfitta della sfida di andata (2-1), spedendo in serie D il Bisceglie di Bucaro. Un successo incredibile quello ottenuto dagli azzurrostellati che si impongono per 3 a 2 sui pugliese, realizzando la rete decisiva al minuto numero 97. A realizzarla è il senegalese Abou Diop, è lui l’uomo della provvidenza per la formazione guidata da Raffaele Di Napoli.

Una sfida incredibile, letteralmente esplosa nella ripresa dopo un primo tempo conclusosi a reti inviolate. Pronti via e la Paganese si porta in vantaggio con Mattia, servito alla perfezione da Diop. La rete rompe gli indugi e il Bisceglie mette la testa fuori dal guscio nel quale si era barricato riuscendo a pareggiare con un colpo di testa di Rocco. Pregustano la salvezza gli ospiti ma nel finale il direttore di gara decreta un calcio di rigore per fallo su Diop, è lo stesso attaccante a incaricarsi della battuta e a realizzare quello che sarebbe il gol salvezza. Le emozioni, però, non sono ancora finite e in pieno recupero arriva la doccia gelata sugli azzurrostellati, Zagari realizza infatti il gol del pareggio. Sembra tutto finito ma al 97′ la storia cambia nuovamente finale. Il protagonista è ancora una volta Diop, la doppietta spalanca le porte del Paradiso davanti alla Paganese mandando all’Inferno il Bisceglie.