Tempo di lettura: < 1 minuto

La Paganese espugna lo Zaccheria e raggiunge quota 30 punti in classifica. Nonostante l’inferiorità numerica causata dall’espulsione di Diop dopo soli ventiquattro minuti, gli azzurrostellati si impongono grazie a un gol di Mendicino a nove minuti dalla fine. L’ex Lazio e Salernitana batte Fumagalli sul primo palo e regala una gioia inattesa a mister Di Napoli che torna ad esultare dopo tre sconfitte consecutive. 

Foggia: Fumagalli; Galeotafiore, Gavazzi, Agostinone; Kalombo (33′ Balde, 64′ D’Andrea), Vitale, Rocca, Garofalo (80′ Said), Di Jenno; Curcio, Dell’Agnello (80′ Nivokazi). A disposizione: Mascolo, Jorio, D’Andrea, Sai, Moreschini, Iurato, Aramini, Nivokazi, Balde, Turi. All. Marco Marchionni

Paganese: Baiocco; Mattia, Bramati, Diop, Carotenuto (64′ Cernuto), Onescu, Sirignano, Schiavino, Volpicelli (74′ Gaeta), Raffini (55′ Mendicino), Zanini. A disposizione: Campani, Bovenzi, Esposito, Gaeta, Bonavolontà, Scarpa, Mendicino, Cigagna, Cernuto, Guadagni, Curci. All. Raffaele Di Napoli.

Arbitro: Emanuele Frascaro (Toce-Voytyuk; IV: Giaccaglia)

Ammoniti: 48′ Zanini (PAG)

Espulsi: 24′ Diop (PAG)

Recupero: 3′ p.t.; 4′ s.t.;