Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – Aggredisce e lancia sassi contro la sua ex: arrestato un 38enne. Le manette sono scattate ai polsi di G.S., salernitano che lunedì scorso per ben due volte ha aggredito la sua ex. Quest’ultima, dapprima è stata ‘soccorsa’, poi è stata deferita all’autorità giudiziaria per oltraggio a pubblico ufficiale. La donna, una 41enne è stata prima aggredita a sassate in via Clark e successivamente presso la sua abitazione. Erano circa le 15.30 di lunedì quando la 41enne è stata fatto oggetto di lanci di pietre mentre passeggiava per le vie della città. Subito l’allerta da parte di alcuni cittadini che hanno assistito alla scena. Sul posto sono sopraggiunti gli agenti di polizia che hanno constatato l’ effettivo lancio di pietre. La donna, fortunatamente, è rimasta illesa. Successivamente, nel tardo pomeriggio la donna è stata aggredita dal suo ex convivente presso la sua abitazione. Erano le 19, quando G.S. – queste le inziali dell’uomo – si è recato presso l’abitazione della donna scagliando ancora pietre contro la porta. Ancora una volta si è reso necessario l’intervento degli agenti della polizia. Sopraggiunti sul posto, i poliziotti hanno tentato di bloccare l’uomo, che non ha risparmiato ai militari calci e pugni. Un agente ha riportato delle lesioni al braccio. Nel mentre, la donna si presentava fuori la proprio abitazione inveendo contro i poliziotti e tentando di aggredirli. Finalmente bloccato, G.S. è stato arrestato per resistenza, lesione e danneggiamento a pubblico ufficiale. Trasportato al carcere di Salerno è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria. Anche la vittima dell’aggressione è stata deferita all’ autorità giudiziaria per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.