Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – Carenze strutturali all’interno del comando di Polizia Locale del Comune di Salerno. A denunciarle al sindaco Vincenzo Napoli la Rsu FP CGIL Salerno insieme al segretario generale Antonio Capezzuto.

L’ultimo episodio, nella notte tra domenica e lunedì quando gli agenti, nel corso dei controlli in città, hanno eseguito il fermo giudiziario di un cittadino. Portato nella sede della Polizia Locale, l’uomo è stato trattenuto negli uffici, aperti anche al pubblico, per tutta la notte e la giornata successiva, in una struttura assolutamente non idonea. “Quanto accaduto non può più ripetersi – scrive nella nota indirizzata a Palazzo di Città la Rsu aziendale – occorrono protocolli sanitari ed i necessari interventi strutturali idonei a questo tipo di attività, sempre più frequente tra le funzioni di Polizia Locale oltre alla dotazione di autovetture di servizio che consentano il trasporto delle persone fermate”.