Tempo di lettura: 4 minuti

Salerno – Asta pubblica per alienazione immobiliare: il Comune di Salerno rende noto che “sono posti in vendita, mediante asta pubblica ad offerte segrete in aumento sui prezzi base d’asta, gli immobili di patrimonio comunale individuati con deliberazioni di Consiglio Comunale n. 25 del 26 luglio e 37 del 14 settembre 2021”.

La comunicazione è del servizio provveditorato della dirigente Annalisa Del Pozzo.

Di qali immobili si tratta? Con la delibera 25 del 26 luglio, il Consiglio Comuinale autorizza la vendita di:

Terreno Lido dei Finanziari di via Generale Clark, 4.630 mq, categoria D8, occupato con prezzo a base d’asta di 690.450 euro;

Terreno Lido Siulp di via Generale Clark. 3.166 mq, categoria D6, occupato con prezzo a base d’asta di 474.900 euro;

– Terreno Lido la Conchiglia di via Lungomare Tafuri, due particelle per complessivi 370 mq, occupato, con prezzo a base d’asta di 55.500 euro:  

Reliquiato stradale in via Ennio D’Aniello, due particelle per complessivi 173 mq, uliveto e bosco ceduo, libero alla stipula, con prezzo a base d’asta di 15.570 euro;

Area prog-6 Litoranea Orientale Campo Volpe. In questo caso è in vendita un’area comunale complessiva di 40.690 mq (su 42.770 mq), la quamtità di solaio totale realizzabile è di 17.597 mq; la Quantità di Solaio Produttivo/Servizi realizzabile è di 11.000 mq; la quantità di solaio residenziale realizzabile è di 6.597 mq. Prezzo a base d0’asta: 9.678.500 euro.

Il Comune, tra le altre specifiche, fa sapere: “Gli immobili (…) sono posti in vendita a corpo e non a misura, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, con i relativi pesi, oneri e vincoli e con le relative accessioni e pertinenze, diritti, servitù attive e passive anche se non dichiarate, tanto apparenti quanto non apparenti. Gli immobili saranno trasferiti liberti da ipoteche e pignoramenti, nonché da arretrati di imposte e tasse gravanti sulla proprietà sino al momento del rogito, senza obbligo da parte del Comune di Salerno di ulteriori spese di ultimazione, miglioria, manutenzione, bonifica, sgombero e smaltimento rifiuti e materiali di qualsiasi genere, quali macerie, masserizie o altro, per qualsiasi ragione eventualmente presenti in loco.
Le domande di partecipazione, pena l’esclusione dalla procedura, dovranno pervenire, ad esclusivo rischio del mittente, entro le ore 12 del giorno 29 dicembre 2021 unicamente a mezzo di raccomandata del servizio postale, posta celere, mediante agenzia di recapito, all’Ufficio Archivio del Comune di Salerno – via Roma 84121 Salerno. Non saranno accettate domande recapitate a mano.
I plichi, idoneamente sigillati con ceralacca o con nastro adesivo e controfirmati sui lembi di chiusura, devono recare all’esterno – oltre all’intestazione del mittente e l’indirizzo dello stesso, la seguente dicitura: ‘Asta pubblica per la vendita di unità immobiliari’.

A pena di esclusione, non è consentita la presentazione di offerte condizionate.
A pena di esclusione di ciascuna offerta non è consentita la presentazione, direttamente e/o indirettamente, singolarmente o congiuntamente ad altri/e di più offerte da parte dello stesso soggetto riferite al medesimo lotto.
I modelli di domanda di partecipazione, di autocertificazione e per la presentazione dell’offerta economica sono disponibili sul sito internet del Comune di Salerno – www.comune.salerno.it/bandi.
L’aggiudicazione avrà luogo anche in caso di una sola offerta valida riferita al lotto, purché almeno pari al prezzo posto a base d’asta”.
Punto 3 – “L’aggiudicazione dei lotti di cui ai numeri 1,2 e 4 indica soggetti a diritto di prelazione è condizionata all’esercizio di tale diritto, nei termini di legge, da parte degli/delle aventi titolo; a questi/e ultimi/e verrà, a tal fine, data comunicazione – a mezzo PEC o raccomandata A/R – una volta conclusi con esito positivo i controlli sul possesso dei requisiti in capo all’aggiudicatario.

Gli aventi titolo potranno esercitare il diritto di prelazione, al medesimo prezzo offerto dall’aggiudicatario. Sarà escluso dalla facoltà di esercitare la prelazione il soggetto conduttore che non sia in regola con i pagamenti del canone previsto dal contratto in essere. Il diritto di prelazione sopra citato potrà essere esercitato solo per i lotti per i quali sia intervenuta aggiudicazione in favore di un soggetto terzo (…). Sul sito internet del Comune di Salerno alle pagine http://www.comune.salerno.it verranno pubblicati il presente avviso d’asta, comprensivo di tutti gli allegati ed ulteriori informazioni, nonché gli esiti dell’aggiudicazione. Dal giorno della scadenza fissata perla presentazione delle offerte decorrerà il termine per eventuali ricorsi. Per eventuali comunicazioni si invita ad indicare nell’istanza indirizzo e-mail e PEC. È possibile richiedere informazioni sulla procedura della presente gara e prenotare un sopralluogo. Le risposte alle eventuali domande saranno visibili nella sezione dedicata ‘Avvisi’ della pagina WEB dedicata alla procedura di gara. Le eventuali richieste di informazioni e visite in loco dovranno pervenire entro e non oltre il settimo giorno antecedente il termine per la presentazione delle offerte”.