Tempo di lettura: 1 minuto

Battipaglia (Sa) – Continuano con impressionante cadenza gli incendi di rifiuti nella piana del Sele. Ha bruciato per tutta la notte appena trascorsa la catasta di pneumatici accumulata nel piazzale di un opificio nell’area di Battipaglia. Come si evince dalla foto resa nota da Antonio Catarozzo, si è sprigionata una consistente colonna di fumo di natura, molto probabilmente, tossica. Gli incendi delle ultime settimane hanno posto, di diritto, quest’area della piana del Sele sul podio delle ‘Terre dei Fuochi’ italiane ed europee.