Tempo di lettura: 2 minuti
Cetara (Sa) – Ammessi a finanziamento i lavori per il recupero del frontemare di Cetara. 
In marzo 2020 il Comune di Cetara partecipò al bando, emesso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, per la formulazione di proposte progettuali nell’ambito dell’asse B “Recupero waterfront”, finalizzato alla realizzazione di interventi di recupero waterfront nei territori delle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia.
Nello specifico il Comune di Cetara partecipò alla manifestazione di interesse con un progetto di adeguamento della struttura portuale e riqualificazione di Largo Marina per il turismo diportistico e balneare.
Dopo la comunicazione, all’inizio di quest’anno, di ammissibilità a finanziamento del nostro progetto, il Dipartimento per la Programmazione, le Infrastrutture di Trasporto a Rete e i Sistemi Informativi del Ministero delle Infrastrutture, ha comunicato la piena ammissione al finanziamento per la cifra di € 4.792.000.
Il sindaco Fortunato Della Monica: “Questo progetto, come ho ribadito più volte, sarà uno dei più grandi interventi della storia di Cetara. Si tratta di un’opera fondamentale, soprattutto per la nostra ritrovata vocazione turistica che ci può portare a divenire
una delle mete più ambite di tutta la Costa d’Amalfi e ad essere competitivi con località internazionali, mete esclusive e ricercate dai turisti di tutto il mondo”.