Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – Massicci soccorsi sono partiti da Salerno per Capri. Ad esito degli interventi, il Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico della Campania fa sapere: “Il CNSAS ha collaborato con Vigili del Fuoco ed elisoccorso 118 di Salerno per un pullman precipitato a Marina Grande a Capri. Subito dopo l’incidente una squadra di tecnici del CNSAS della Campania ha infatti dato supporto nelle operazioni tecnico-sanitarie a favore degli occupanti del pullman, mentre l’elicottero dell’elisoccorso 118 di Salerno portava sul posto l’equipe sanitaria ed il Tecnico di Elisoccorso del CNSAS che sono stati verricellati direttamente sul posto. Intanto gli elicotteri della Polizia di Stato, dei Vigili del Fuoco e della Guardia di Finanza hanno trasportato ulteriore personale di soccorso (vigili del fuoco, medici, infermieri ecc.) e si sono messi a disposizione della Centrale Operativa Regionale 118 per il trasferimento dei pazienti verso gli ospedali delle Province Campane. Gli infortunati sono stati tutti estratti dal pullman dai Vigili del Fuoco e da alcuni volontari mentre il personale CNSAS sta ancora coordinando gli atterraggi dei vari velivoli al Campo Sportivo San Costanzo. Infine un ulteriore velivolo da trasporto (AW139) è stato immediatamente messo a disposizione dalla società Alidaunia di Foggia per il trasferimento dall’isola di pazienti critici. Al momento ci risulta un solo decesso accertato (l’autista del mezzo) e molteplici feriti. Il CNSAS Campania si stringe alla famiglia dell’autista ed augura una pronta guarigione a tutte le persone coinvolte”.

Il comando provinciale dei Vigli del Fuoco aggiunge: “In supporto alla squadra locale di Capri, la nostra direzione regionale ci ha attivato per l’invio dell’elicottero ‘Drago 69’ del Reparto Volo di Pontecagnano con elisoccorritori a bordo per elitrasportare i feriti all’ospedale Cardarelli di Napoli dopo che erano stati stabilizzati all’ospedale ‘Capilupi’ di Capri, in collaborazione don il 118”.