Tempo di lettura: < 1 minuto

Agropoli (Sa) – Difficoltà, inaspettate, per l’istituzione del commissariato di Polizia ad Agropoli. L’efficacia del provvedimento, tanto atteso dall’intera comunità, è legata alla individuazione di un sito idoneo ad ospitare gli uffici di pubblica sicurezza.

Il senatore Francesco Castiello spiega i termini della vicenda: “Il sottosegretario al Ministero dell’Interno Carlo Sibilia mi ha comunicato negli scorsi giorni che la decisione di aprire ad Agropoli il Commissariato di P.S. trova un ostacolo nella indisponibilità di locali idonei ad ospitarlo. Era stato individuato come sede un istituto scolastico esposto a rischio di dissesto idrogeologico e perciò ritenuto inidoneo dal Ministero dell’Interno. Occorrerà trovare una sede alternativa, più adatta alla funzionalità della struttura. Dopodiché la decisione di apertura del Commissariato non tarderà. Queste le assicurazioni fornitemi dal Sottosegretario Sibilia che ringrazio a nome della comunità agropolese”. Stando a quanto racconta il senatore del Movimento 5 Stelle risulta alquanto strano, in verità, che lo stesso plesso risulti – o sia risultato –  idoneo per ospitare un’altra istituzione (la scuola).