Tempo di lettura: 3 minuti

Montecorvino Rovella (Sa) – Nel 2014, appena diplomatosi al liceo scientifico Gian Camillo Glorioso, lasciò la natìa Montecorvino Rovella per iscriversi e frequentare il campus biomedico di Roma. Oggi il suo nome risplende nell’albo dei ricercatori internazionali. Domenico Benvenuto, studente al sesto anno, ha mappato il genoma del coronavirus, ricostruendone scientificamente la struttura. Al giornalista Roberto Russo del Corriere del Mezzogiorno confida: “Abbiamo lavorato in contemporanea con altri gruppi di ricerca di tutto il mondo. Noi siamo riusciti per primi a ricostruire la proteina del nuovo virus con le relative mutazioni rispetto a quello della Sars e di un altro coronavirus del pipistrello. Dal punto di vista scientifico abbiamo tracciato l’albero filogenetico del virus”. Poi, via social, esprime la sua gioia ad amici e gruppi di lavoro:. Scrive: “Non mi piace essere autoreferenziale, però ci tenevo a condividere questa piccola soddisfazione mia e delle persone fantastiche con cui lavoro. Questo è solo l’inizio e c’è tanto ancora da fare e da imparare, in fondo la ricerca è proprio questo!”. La scoperta è di rilievo assoluto: la ricostruzione genetica del coronavirus permetterà di comporre scientificamente gli agenti in grado di contrastare l’azione del virus nel corpo umano. Si apre quindi la strada verso un antivirale, un vaccino di… Benvenuto”. Intanto, nella comunità di Montecorvino Rovella – 1.300 abitanti – è già festa.

La prima reazione alla notizia è del consigliere regionale e presidente della Commissione bilancio, Franco Picarone. Scrive: “Coronavirus: una notizia che inorgoglisce la nostra terra. Il ricercatore Domenico Benvenuto di Montecorvino Rovella è riuscito a mappare il DNA del coronavirus, quindi a scrivere la struttura del letale virus cinese. Pietra miliare nel percorso che porterà all’antidoto. Bravissimo, Domenico”.

Il Comune – “Domenico Benvenuto, 24enne di Montecorvino Rovella studente al sesto anno di medicina al Campus Biomedico di Roma, è il primo firmatario (insieme con il professor Massimo Ciccozzi e le sue colleghe Silvia Angeletti e Marta Giovanetti) di una ricerca scientifica grazie alla quale è stata scoperta e ricostruita la struttura del coronavirus cinese. Tale scoperta permetterà di realizzare medicinali adatti a disattivare i meccanismi con cui i virus si legano e si diffondono nel corpo umano. Dall’amministrazione e dalla comunità tutta un plauso ed un ringraziamento al giovane ricercatore che ha portato agli onori delle cronache mondiali il nome di Montecorvino Rovella. L’amministrazione, guidata dal sindaco Martino D’Onofrio, nei prossimi giorni conferirà un encomio ufficiale a Domenico Benvenuto per l’attività svolta e per l’impegno profuso nel suo campo di ricerca”.

(Foto tratta da profilo facebook).