Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – Una scena che fa male al cuore. Nel tardo pomeriggio del 6 dicembre un clochard appariva integralmente avvolto nel suo sacco a pelo. I portici di Corso Vittorio Emanuele, per questa persona, non solo il luogo dello shopping nella city ma il ricovero meno freddo e più riparato dalle intemperie.

Con poche altre masserizie (tra cui una scodella) ha occupato lo spazio proprio in adiacenza  del marmo che divide le grandi vetrine di una multinazionale dell’abbigliamento. Tutt’attorno, le altre persone hanno continuato il tran-tran. Due mondi che si sfiorano ma che mai si toccheranno. Così vicini, eppure così lontani.