Tempo di lettura: < 1 minuto

 

Salerno – Covid-killer per le imprese commerciali. Dopo aver documentato il preoccupante fenomeno delle saracinesche abbassate in via Mobilio-Baratta, a ridosso del Corso la situazione non è migliore. Anzi in via Diaz, fatte le proporzioni (strada di appena duecento metri), le chisure sembrano essere, in proporzione, in numero maggiore. Imboccata la strada da via Volpe, laddove il cantiere del trincerone est sta per battere tutti i record in termini di lungaggini, scendendo verso il mare sui due marciapiedi è quasi impossibile notare la sfilza di ‘fittasi’. Eppure la zona è commercialmente altamente appetibile, essendo nel cuore della city, limitrofa al Corso vittorio Emanuele.