Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – Sono entrati nel vivo, a pieno regime, i lavori appaltati dal Comune per ricostruzione e messa in sicurezza del tratto di lungomare corollato a seguito delle ultime, recenti, mareggiate. 

Gli operai hanno recuperato i massi caduti in mare e delimitato l’area di intervento. Le immagini mostrano quanto il mare abbia scavato in profondità e, in definitiva, la portata dell’intervento riparatorio. 

L’impressione è che il problema dell’erosione del lungomare, anche in forza di mareggiate sempre più numerose e violente, sarà strutturalmente risolto solo quando si procederà all’opera di riempimento (così come si sta facendo nella zona orientale). Riempimento che dovrà essere difeso da una sostanziosa barriera a mare.