Tempo di lettura: 1 minuto

I Carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, al termine di attività investigativa mirata, hanno deferito in stato di libertà  2 uomini e 1 donna per esercizio abusivo della professione.

All’interno dello studio odontoiatrico sito in Capaccio Paestum veniva svolta attività professionale in assenza della prescritta abilitazione all’esercizio: non si trattava di dentisti, nonostante le prestazioni effettuate e proposte alla clientela fossero quelle di un vero e proprio studio dentistico.

Nel corso delle attività i Carabinieri hanno inoltre sequestrato farmaci di varia natura, scaduti di validità e rinvenuti all’interno dello studio, fra cui fiale di anestetici e confezioni di sodio cloruro.