Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – Autofinanziare un laboratorio itinerante in grado di garantire assistenza sanitaria ai turisti che sceglieranno la Campania per le loro vacanze. E’ la proposta che lanciata ieri da Alfonso Iaccarino, il noto ristoratore sorrentino, ha trovato ampia condivisione anche da parte del mondo degli imprenditori del settore turistico salernitano. A confermarlo è il presidente del Gruppo Alberghi e Turismo di  Confidustria Salerno, Giovannantonio Puopolo che ieri ha nuovamente incontrato con gli altri rappresentanti del settore l’assessore regionale Casucci. Come riferito dal rappresentante di Confindustria, c’è un target di turisti soprattutto inglesi e danesi che scalpitano per venire in vacanza nel nostro territorio ma a patto di avere garanzie sulla sicurezza sanitaria. “I tour operator ci chiedono garanzie e certezze e all’assessore che guida anche la delega alla semplificazione abbiamo chiesto certezze e velocità – ha detto Puopolo – altrimenti, sia in costiera amalfitana che cilentana, siamo pronti ad auto organizzarci per non perdere ulteriori occasioni di ripresa”. L’incontro di ieri con l’assessore Casucci che ha visto la partecipazione allargata di diversi rappresentanti delle associazioni di categoria che lavorano nel mondo del turismo è stata l’occasione per raccogliere sollecitazioni e proposte dal mondo delle imprese per poter ripartire.