Tempo di lettura: < 1 minuto

Romagnano al Monte (Sa) – È accusato di coltivazione, produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, un ragazzo di 24 anni residente a Romagnano al Monte, arrestato questa mattina, dai carabinieri di Potenza. 

L’arresto del giovane è avvenuto dopo una serie di controlli effettuati dall’unità cinofila del cucleo carabinieri di Tito, dai carabinieri della radiomobile e della compagnia di Potenza che, allarmati dalle frequentazioni del giovane salernitano nel territorio potentito, ne hanno controllato tutti gli spostamenti tra la città potentita e quella di residenza. Insospettiti, i militari hanno effettuato una perquisizione dell’abitazione del giovane, rinvenendo e sequestrando, una serra della grandezza di quattro metri quadrati,  contenente cinque piante di cannabis, in parte già in fioritura, dotata di impianti di irrigazione e illuminazione. Una piccola centrale della droga quella scoperta dei militari che nel corso della perquisizione hanno rinvenuto anche 200 grammi di marijuana pronta per essere confezionata e suddivisa in dosi. Immediato il sequestro della droga mentre il 24enne è stato arrestato. Intanto proseguono senza sosta, le attività antidroga e di controllo del territorio del cratere e dell’area a confine tra la Campania e la Basilicata, da parte dei carabinieri.