Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – “Le nostre divise sono prive di microchip”. Questo è’ l’esito dell’immediata verifica operata dalla Direzione Strategica dell’Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona a seguito di quanto denunciato da Biagio Tomasco della Uil.

I vertici aziendali hanno prontamente contattato la ditta fornitrice ed hanno ricevuto dalla stessa formale attestazione dell’assenza nelle divise di microchip. “In ogni caso  – fanno sapere dalla direzione – l’Azienda Ospedaliera Universitaria continuerà a seguire con grande attenzione tale problematica”.