Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – Siamo pronti a riattivare il Covid Hospital all’Ospedale Da Procida se ce ne fosse bisogno”: è quanto ha dichiarato il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni e Ruggi d’Aragona di SalernoD’Amato a margine di un’intervista nella quale ha specificato i prossimi lavori che interesseranno l’ospedale. In attesa, infatti, della realizzazione del nuovo Ruggi, illustrata pochi giorni fa dal presidente della regione Campania Vincenzo De Luca, arrivano altri 12 milioni di euro che saranno investiti per una serie di interventi all’interno del vecchio edificio come per esempio la nascita di un nuovo parcheggio per i dipendenti e tutto il reparto di Ginecologia.