Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – Proseguono, presso l’azienda ospedaliera universitaria Ruggi d’Aragona di Salerno, i lavori per il montaggio dei moduli, giunti ieri attraverso 18 tir che, partiti dal Veneto, hanno fatto tappa allo stadio Arechi e hanno consegnato i prefabbricati che consentiranno di ampliare gli spazi a disposizione dell’ospedale salernitano. Nell’area di circa mille metri quadrati, la nuova struttura consentirà di poter dare spazio a 24 pazienti in più. Oggi intanto è previsto il trasferimento dei malati presenti nel reparto malattie infettive verso l’ospedale da Procida di via Valerio, che nel frattempo è stato riconvertito in Covid Hospital.