Tempo di lettura: < 1 minuto

Un paracadutista trentottenne di origini siciliane ha sbagliato la virata, non ha calcolato bene la discesa e si è schiantato ad alta velocità. E’ accaduto all’aeroporto Costa d’Amalfi di Salerno-Pontecagnano. La scena si è svolta in pochi secondi e ha visto attivarsi in brevissimo tempo l’unità rianimativa della Croce bianca di Salerno. Per qualche minuto si è temuto il peggio, ma giunti sul posto i sanitari hanno proceduto immediatamente a stabilizzare il paziente che ha riportato la frattura del bacino e degli arti inferiori. Una volta intubato e messo in sicurezza, il paracadutista è stato trasferito al vicino nosocomio di Salerno dove è tuttora ricoverato in prognosi riservata.