Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – Ieri mattina la Sezione Radiomobile dei Carabinieri di Salerno ha operato un arresto per maltrattamenti in famiglia. L’arrestato è D.M.V. di 45 anni, originario di Cava de’Tirreni ma residente a Salerno, nel quartiere di Mariconda. A richiedere l’intervento dei militari, una giovane donna che  ha chiamato il 112 segnalando di essere stata picchiata selvaggiamente da parte del fratello convivente. Mentre tutte le auto si dirigevano sul posto la donna chiamava ancora segnalando che il fratello la minacciava anche con un coltello. I militari al momento dell’intervento hanno trovato la donna in lacrime unitamente al figlio minore, chiusi dentro una stanza. Il fratello si trovava, invece, in stato di estrema agitazione sul balcone e, dopo un’abile mediazione, è stato convinto a seguire i Carabinieri. Sentendo la donna è emerso un quadro pluriennale di maltrattamenti ai suoi danni, nonché di altri membri della famiglia. L’uomo è stato arrestato e tradotto in carcere, anche in considerazione dell’atteggiamento violento di minaccia persistente nonostante la presenza dei militari. Un intervento risolutivo che ha con ogni probabilità scongiurato ulteriori e più gravi conseguenze.