Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – Si terrà il 13 dicembre, alle ore 17.00 a Salerno, presso la Parrocchia Maria Santissima Immacolata, la presentazione del volume “Indimenticabile. I 33 giorni di Papa Luciani”. Autore del volume edito da Cantagalli Rai Libri e prefatto dal Segretario di Stato Monsignor Pietro Parolin è Antonio Preziosi, giornalista parlamentare e vaticanista, già Direttore di Radio Uno, Consulente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni sociali (nominato da Papa Benedetto XVI) e dal 2019, Direttore di Rai Parlamento.

L’incontro, patrocinato dal gruppo Fuci “San Gregorio VII” di Salerno e da Artea Edizioni, avviene esattamente un anno dopo la presentazione di un altro importante libro sulla storia del Papa di 33 giorni scritto dalla vaticanista di “Avvenire” Stefania Falasca dal titolo “Papa Luciani. Cronaca di una morte” (Piemme, 2017) organizzato dall’Azione Cattolica diocesana di Salerno.

Alla presentazione del libro di Antonio Preziosi, dopo i saluti istituzionali di Mons. Andrea Bellandi, Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno e del Dirigente scolastico del Liceo Ginnasio “Torquato Tasso” di Salerno prof.ssa Carmela Santarcangelo,interverranno il giornalista de “Il Mattino” Antonio Corbisiero ed il giornalista di “Telediocesi” Paolo Romano. Modererà l’incontro il Presidente della Fuci Stefano Pignataro.

“A quarant’anni dall’elezione e dalla morte avvenuta dopo appena 33 giorni, con chiarezza e rigore giornalistico, Antonio Preziosi ricostruisce la portata innovativa del breve pontificato di Albino Luciani, salito al soglio di Pietro con il nome di Giovanni Paolo I. Si racconteranno i gesti, i discorsi, le premonizioni, i segni che annunciarono e poi costituirono un pontificato destinato ad aprire una fase nuova nella vita della Chiesa, i cui semi germoglieranno con san Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e papa Francesco. L’autore non manca di affrontare con schiettezza anche il tema del cosiddetto “mistero della morte”, cercando di offrire un contributo originale e senza tesi precostituite alla realtà storica dei fatti. Prefazione del Card. Pietro Parolin. Con un’intervista al card. Angelo Becciu”.