Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – I calzari monouso sulle scarpette da ballo. La ripresa delle scuole di danza riparte dai piedi, elemento essenziale e prima frontiera da proteggere nella fase due, quella della ripresa, senza tralasciare l’obiettivo di contenere il contagio. E così per ripartire …con il piede giusto il primo passo non è una pirouette, ma la rilevazione della temperatura. Solo dopo si accede agli spogliatoi e alla sala ballo. A Salerno, tra le prime a rimettersi in moto, c’è Pina Testa, coreografa, ballerina, quarant’anni di attività e collaborazioni prestigiose con i teatri più importanti. Impossibile fermarla. E così come il presidente De Luca ha dato il via libera ha messo alla sbarra i suoi allievi e ha già fissato il saggio che si terrà il 4 dicembre. Coronavirus permettendo.