Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – All’Universiade per emulare l’avventura delle azzurre ai Mondiali. L’attenzione è già alta, il 2 luglio allo Stadio Arechi di Salerno c’è l’esordio della Nazionale italiana femminile di calcio a Napoli 2019 contro il Giappone.

Per le calciatrici italiane, allenate dal commissario tecnico Jacopo Leandri, in ritiro al Centro di Preparazione olimpica di Formia dal 23 giugno, è la prima tappa di un percorso di ferro: nel girone di qualificazione D oltre alle nipponiche, medaglia d’argento all’edizione di Taipei, due anni fa, ci sono anche le fuoriclasse statunitensi, principali favorite per l’oro. E qualche giorno dopo l’esordio delle azzurre, a Cava de’ Tirreni, Stadio Simonetta Lamberti, ore 18, tocca agli azzurri allenati da Daniele Arrigoni contro l’Ucraina nel secondo match del torneo, dopo la gara con il Messico. Una partita decisiva per l’accesso alla fase finale del torneo, con l’Italia che si presenta con una rosa di elementi che hanno giocato partite in Serie A e B come Vitturini del Pescara e i centrocampisti Giovanni Sbrissa e Riccardo Serena.

Il costo del biglietto per entrambe le partite dell’Italia è di tre euro. I punti vendita per l’acquisto a Salerno: BuenosDias Viaggi e Vacanze, in via Giovan Battista Amendola, 61, Dapro Viaggi in Piazza Matteo Galdi, 61, Fan’s Shop in Via Torrione, 135, Milagro Travel in Via Armando Diaz, 21. A Cava de’ Tirreni si possono acquistare i tagliandi in Tipografia Tirrena in Corso Mazzini 87 e in Pronti Partenza Viaggi, Via XXIV Maggio, 14. I tagliandi per le gare di qualificazione, quarti di finale e semifinali costano tre euro, mentre è di cinque euro il prezzo per le finali.

Il torneo di calcio è una delle grandi attrazioni dell’Universiade, con partite distribuite in otto impianti, tra le province di Napoli, Benevento, Caserta, Salerno.