Tempo di lettura: 1 minuto

Salerno – A quanto si apprende, i movimenti di sinistra starebbero organizzandosi per realizzare una contro-manifestazione in occasione del comizio salernitano (piazza Portanova) del 6 maggio del leader della Lega, Matteo Salvini. A poche ore dall’ufficializzazione – da parte della segreteria provinciale del Carroccio – di luogo, ora e data, i gruppi politici opposti risultano già organizzati, quantomeno, nella univoca volontà di far sentire la propria voce (vedi immagine diffusa via social) attraverso probabilmente una presenza di piazza numericamente non trascurabile. Salvini manca da Salerno da circa cinque anni: il 6 maggio in piazza Portanova vi sarà la confluenza di diverse migliaia di sostenitori della Lega da tutta la provincia (dalla sede di via Luigi Guercio parlano di un ‘grande fermento’). Visti i recentissimi fatti di Pozzuoli, Prefettura e Digos – quest’ultima molto attenta anche ai commenti scritti sui vari social – sono al lavoro per garantire il democratico svolgimento della manifestazione.