Tempo di lettura: 1 minuto

Hanno finto una scossa sismica con il conseguente cedimento di una trave in una classe dell’istituto Rita Levi Montalcini di Salerno. È la simulazione di emergenza e di protezione civile che ha messo alla prova questa mattina la capacità di risposta degli studenti e delle squadre di intervento.

La prova ha finto anche il ferimento di due studenti bloccati in classe e l’intervento dei pompieri per portarli in salvo. Trenta uomini del vigili del fuoco sono stati impegnati con quattro mezzo pesanti ed altri di supporto. La prova ha visto insegnanti e alunni impegnati a far evacuare l’edificio percorrendo le vie di esodo.

I vigili hanno simulato l’uso di un’autoscala per salvare i ragazzi bloccati in aula ed una teleferica per evacuare uno studente in carrozzina. L’esercitazione è stata di organizzata dalla Prefettura e dal Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Salerno per sensibilizzare e allenare le giovani generazioni a fronteggiare un’eventuale situazione di pericolo.