Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – Pronto il nuovo logo per le 100 shirt da battere all’asta per i bambini in difficoltà
Sarà sempre un sondaggio social a decidere l’immagine più bella
Salerno, 5 dicembre 2021 Tutto pronto: mercoledì 8 dicembre dalle 19 IlluminiAMO Salerno, il capitolo due dell’iniziativa ideata da Pippo Pelo, accende i balconi della città e le tante attività commerciali che hanno aderito.
LE DIRETTIVE – L’appuntamento per quasi 20 mila salernitani è alle 18.50 su Facebook. Dieci minuti per definire gli ultimi dettagli per poi procedere al click unanime alle 19.
Al via dovranno cliccare su live e attivare una diretta dalla propria postazione. Anche quest’anno, nessuna regia, nessun conduttore: ognuno sarà protagonista dal proprio balcone o negozio. Basterà indicare il proprio nome e cognome, la via ed il quartiere da cui ci si collega. Tutti i partecipanti potranno intervenire sulla pagina dell’evento e pubblicare, anche in un secondo momento, immagini e video dei loro balconi e delle loro luminarie.
La timeline della pagina Facebook del gruppo omonimo è pronta a trasformarsi, come l’anno scorso, in una maxi finestra sui balconi e i negozi illuminati.
UN NUOVO SONDAGGIO ON LINE – E mentre la scia luminosa è pronta a coinvolgere tutta la città, IlluminiAMO Salerno non terminerà l’8 dicembre. Se le luci rimarranno accese ancora a lungo, l’iniziativa, nel solco del successo ottenuto con la sua prima edizione, diffonderà ancora una volta messaggi di speranza e solidarietà.
Questa mattina la presentazione al e sul gruppo Facebook omonimo dei quattro possibili nuovi “loghi” con i quali l’evento si identifica: un altro sondaggio on line (con il primo i salernitani hanno scelto quando far partire la seconda edizione) deciderà l’immagine più bella. La stessa, grazie agli amici di OpGadget, verrà stampata su 100 magliette che andranno all’asta. Il ricavato sarà devoluto a bambini in difficoltà.
«Lasciamo i balconi illuminati anche di notte e non lasciamoci scoraggiare dalla pioggia», aggiunge Pippo Pelo che, con l’azienda Nataluna, fa un regalo a Salerno e accende un intero palazzo di Via Velia: l’idea, approvata di buon grado, si ripeterà anche l’anno prossimo. «Quest’anno lo abbiamo scelto noi, l’anno prossimo sarete voi a decidere quale stabile accendere», conclude l’ideatore. In lizza già l’Istituto Comprensivo Gennaro Barra di fronte la Villa Comunale.