Tempo di lettura: < 1 minuto

Montano Antilia (SA) – L’Istituto Spallanzani di Roma ha confermato la positività del test sulla ventiseienne i cui familiari risiedono nel comune di Montano Antilia,  positività  che era già emersa dalle indagini effettuate presso l’ospedale Cotugno di Napoli. A renderlo noto è Luciano Trivelli, il primo cittadino del centro cilentano, dove la ragazza che lavora Cremona ha fatto ritorno dai genitori.

Si ribadisce – ha scritto il sindaco- che tutte le misure messe in atto  sono avvenute secondo le linee guida ed in   stretta collaborazione con tutti i preposti, altresì si rende noto che la problematica è stata approcciata mettendo in campo tutte le strategie secondo protocolli ministeriali  già dopo aver acquisito la positività emersa sul primo tampone effettuato presso l’ospedale Cotugno”. Il primo cittadino invita dunque alla massima cautela, mantenendo sempre alta la guardia per garantire un profilo di sicurezza adeguato. 

L’amministrazione comunale di Montano Antilia si è impegnata a comunicare qualsiasi altra disposizione.