Tempo di lettura: 2 minuti

di Giuseppe D’Alto

Salerno – Bollini mastica amaro per una sconfitta che, senza fare giri di parole, ha definito beffarda. ‘La Salernitana per come macina gioco deve essere più brava in zona gol. Se avessimo chiuso il primo tempo avanti non avremmo rubato nulla‘. A fine partita il tecnico ha rimarcato gli episodi sfortunati. ‘Abbiamo centrato un incrocio dei pali e siamo andati a centimetri dal gol. Gatto ha avuto due chance ed abbiamo sprecato un rigore in movimento con Rodriguez. Bollini si è soffermato anche sui cambi: ‘Volevo sfruttare a pieno le alternative a disposizione. Rodriguez si è allenato sempre ma ha poco minutaggio, Bocalon si è trovato in difficoltà nel gioco aereo‘. Ora la Salernitana mette nel mirino il Pescara per l’operazione riscatto. ‘Il piatto piange per quanto costruiamo ma dobbiamo continuare a lavorare ed iniziare a prendere la porta‘.

Sulla stessa lunghezza d’onda, Minala: ‘Dobbiamo essere più cattivi sotto porta e dobbiamo farlo già negli allenamenti‘. Il centrocampista si è soffermato anche sull’occasione del gol di Malcore: ‘Abbiamo sbagliato in fase di pressing concedendo in pratica l’unica occasione che il Carpi ha avuto nel primo tempo‘.

Soddisfatto l’esordiente trainer del Carpi, Calabro che invita l’ambiente a mantenere i piedi per terra. ‘L’obiettivo è centrare quanto prima i cinquanta punti necessari per centrare la salvezza‘. L’ex allenatore del Francavilla ha sottolineato che la squadra ha commesso gli stessi errori fatti in Coppa Italia. ‘Voglio rivedere questa partita con i ragazzi: di sicuro dobbiamo migliorare‘. Gatto si mangia le mani per la doppia occasione fallita a tu per tu con Colombi. ‘La seconda è stata clamorosa ma a volte la stanchezza gioca brutti scherzi. Abbiamo avuto dieci occasioni da rete e meritavamo decisamente di più‘.

https://www.facebook.com/USSalernitanaOfficialPage/videos/1503616783037474/