- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

Roccadaspide (Sa) – Piccoli campioni crescono. Roccadaspide, oggi, si sente ancor più orgogliosa. Due suoi giovanissimi figli si stanno imponendo su palcoscenici calcistici importanti. Lontano da casa, nella Eerste Divisie olandese, Gaetano Oristanio al 12esimo del primo tempo ha siglato il primo dei due gol con i quali il Volendam, domenica, ha steso lo Jong Uthrect. Oristanio è di proprietà dell’Inter e gioca in prestito in Olanda.

Nel girone F della serie D, invece, c’è stato l’esordio di Samuele D’Agosto. Il ‘classe 2003’ al 91esimo ha colpito il palo che avrebbe portato la ‘sua’ Sambenedettese sullo 0-2 nella sfida sul campo della capolista Recanatese.

Gaetano Oristanio e Samuele D’Agosto sono stati ‘scoperti’ e devono lo sviluppo della loro carriera al talent scout salernitano avvocato Silvestro Amodio (in foto con D’Agosto).

Samuele D’Agosto, esaurita la fase delle giovanili, ha potuto continuare a giocare su palcoscenici importanti grazie alla seguente relazione, di qualche mese fa, di Silvestro Amodio: “Attaccante esterno alto, sinistro naturale che gioca prevalentemente te a destra con il piede invertito (…). Può giocare anche da trequartista dietro alle due punte. Attaccante dotato di fisicità, di ottima tecnica individuale, rapidità, ottimo controllo e protezione palla. Bravo nell’uno contro uno. Ben strutturato fisicamente. Ha un buon tiro ed anche fiuto del gol. Dal 2015 è stato nel settore giovanile del Napoli. Dal 2017 in quello del Benevento. Infine, dal 2020, è stato nel settore giovanile dell’Avellino. Attualmente è svincolato. Giocatore da tenere in considerazione…”.