Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – La Salernitana disputerà due test amichevoli in vista dell’esordio in campionato contro il Venezia. Oggi i granata sfideranno l’Equipe Campania al ‘Figliolia’ di Baronissi (ore 18), domani la Gelbison al campo Volpe (ore 18). Test che dovrebbero dissolvere gli ultimi dettagli dubbi di Alberto Bollini sulla formazione che esordirà in campionato e sui calciatori in lista si sbarco. Nelle ultime ore si è parlato anche di un maxi scambio con la Ternana con il centrale Meccariello alla Salernitana e Schiavi e Zito in Umbria. Da sottolineato che il difensore di Cava de’ Tirreni ha appena rinnovato il contratto con il club granata. Piace anche l’ex trapanese Scognamiglio. Fabiani continua a dragare il mercato per rinforzare il reparto nevralgico. In bilico la posizione di Della Rocca che potrebbe andare via se la società riuscisse ad individuare la soluzione giusta per il centrocampo di Bollini. Nelle ultime ore si è parlato con insistenza del barese Giovanni Di Noia, protagonista di una discreta stagione alla Ternana. Per l’attacco sono diverse le ipotesi prese in considerazione. Tra queste Giannetti e Cacia ma anche Monachello dell’Atalanta. Con il club orobico è stato avviato un proficuo rapporto di collaborazione e non è da escludere che alla fine l’ultimo tassello per il reparto nevralgico arrivi dal club bergamasco. Nel frattempo si è aggregato alla squadra il portiere Radunovic ma Bollini rischia di restare senza portiere titolare in vista dell’esordio casalingo con la Ternana. Sia l’ex atalantino che Adamonis sono in odore di convocazione con la nazionale under. A quel punto non è da escludere una clamorosa chance da titolare per Iliadis. 

Giuseppe D’Alto