Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – Tifosi da brividi a Salerno. Nell’infuocato primo pomeriggio di sabato 21 agosto gli Ultras Curva Sud Siberiano si sono ritrovati in piazza Vittorio Veneto per incitare la squadra in partenza – con l’alta velocità – per Bologna.

Ultras stile-vecchio stampo nei cori, nella grinta e in tutte le forme trovate per trasmettere il viscerale amore per la casacca granata. Da padre nobile di questa Salernitana, Fabrizio Castori ha sentito il dovere di ritornare all’ingresso della stazione, di prendersi e ricambiare l’abbraccio dei tifosi. E’ stato portato via quasi con la forza, tanto era soffocante.

l calciatori, reduci da un campionato a porte chiuse, sono sembrati sorpresi. Dovranno abituarsi: anche un Arechi limitato alla metà saprà farsi valere: polverizzati i 15.500 biglietti per la Roma poche ore dopo aver esaurito i 1.250 per il settore ospiti di Bologna. A Salerno la fame di calcio non è mai passata.