Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – “Tiferò Italia ma la Patria, la Nazione-Italia, non mi appartiene più..“.
Duro sfogo del coordinatore Anva-Confesercenti della Campania, Ciro Pietrofesa. Spiega: “Il diritto al lavoro è sancito dall’articolo 1 della Costituzione. Quel diritto però lo Stato ancora lo nega agli ambulanti fieristi in nome della pandemia. Il risultato è che dopo 18 mesi gli ambulanti fieristi continuano ad essere lasciati a casa con qualche elemosina mentre in nome del Dio-pallone e dei soldi si riaprono gli stadi, si faranno assembramenti. Se la pandemia è una preoccupazione solo se montano i banchi gli ambulanti fieristi, questa non può più essere la mia Patria”.