Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – Primo, sostanziale risultato positivo nella lotta per la retribuzione intentata degli assunti presso la galleria commerciale La Fabbrica di Salerno. Al termine della mattinata di agitazione (leggi qui) al personale è stata recapitata una lettera, a firma dell’amministratore delegato, che apre il cuore alla speranza. Così il sindacalista CSA Fiadel Angelo Rispoli: “Improvvisa e positiva  svolta almeno temporaneamente nella vertenza della Fabbrica. L’azienda ha garantito che pagherà  gli stipendi senza contrazione d’orario e che a breve presenterà un piano di rilancio dell’attività produttiva teso a garantire l’occupazione. Sospeso lo sciopero. Un grazie all’azione di mediazione costruttiva  svolta dagli agenti della Digos ed un grazie alla stampa salernitana che ha dato il giusto risalto permettendo la svolta decisiva”.