Tempo di lettura: 2 minuti

Sant’Egidio del Monte Albino (Sa) – Vittoria all’andata e vittoria anche al ritorno. Con due successi il Sant’Egidio legittima l’accesso alla finale di Coppa Campania, estromettendo dalla competizione Le Streghe Benevento. Saranno dunque le ragazze di mister De Risi a contendere il trofeo all’Afro Napoli.

Le salernitane infrangono i sogni di rimonta delle beneventane nella sfida di ritorno, imponendosi per tre reti a due. A trascinare il Sant’Egidio, neanche a dirlo, è la solita Olivieri. Il capitano spezza l’equilibrio nella prima frazione trasformando in gol un perfetto assist di Fiorillo. La formazione di Lepore prova a reagire ma il palo nega a Signoriello il pareggio a un passo dall’intervallo.

Match che si rimette in equilibrio nella ripresa, quando Sicignano beffa Pascale, realizzando la più classica delle autoreti. Il gol sembra dare nuova linfa a Le Streghe ma Cuomo, ancora una volta su invito di una scatenata Fiorillo, permette subito al Sant’Egidio di riportarsi avanti. Serve l’impresa alle sannite e una mano arriva dal direttore di gara che concede un calcio di rigore poco dopo la mezz’ora. Sul dischetto Graziano non sbaglia, portando la giallorosse a due reti dal passaggio del turno. I conti, però, bisogna farli ancora una volta con Olivieri, capace di estrarre dal cilindro un vero e proprio eurogol che manda definitivamente in archivio partita e qualificazione.

Sant’Egidio-Le Streghe Benevento 3-2

Reti: 25’pt Olivieri, 10’st Sicignano (aut.), 20’st Cuomo, 35’st Graziano (rig.) , 42’st Olivieri

Sant’Egidio: Pascale, Sicignano, Crafa, Mazza, Severino, Avitabile, Fiorillo, Somma C., Cuomo, Olivieri, Masi. A disp.: Pontecorvo, Coccia, Somma F., Esposito. All.: De Risi

Le Streghe: Gentile, Follo (1’st Crovella), Sorrentino, Marotti, Calandro, Saccone (1’st Del Grosso), Girolamo, Asta, De Rienzo (1’st Graziano), Signoriello (20’st De Meo F.), De Meo A. All.: Lepore

Arbitro: Nicola Esposito di Napoli